Rogno, spento il rogo alla Valcart - Foto Al via le indagini, 4 capannoni su 6 inagibili
Gli appuntamenti
Il Barbellino trionfa su Fanpage Foto del Giorno Il Barbellino trionfa su Fanpage

Il dono di vita
nutre la fede

di Mons. Francesco Beschi
Il dono di vita nutre la fede

Un’attesa, un bisogno di vita: non solo di buone ragioni per vivere, ma di attingere alla sorgente stessa della vita. È come se avvertissimo che la vita così com’è non ci basta e che neppure le grandi scoperte scientifiche e loro applicazioni straordinarie corrispondano alle nostre attese. Le stesse espressioni e manifestazioni di rancore sociale, di sbracata violenza verbale, di disprezzo e a volte di odio, rivelano un bisogno più profondo delle soluzioni che queste perentorie condizioni vogliono perseguire. Abbiamo bisogno di vita come dell’aria e paradossalmente stiamo facendoci mancare l’aria e anche l’acqua e la terra e i mari che rappresentano la casa della vita. Abbiamo bisogno di vita, ma la condizione di molto Paesi socialmente ed economicamente evoluti, segnata da una impressionante e misteriosamente sottovalutata contrazione demografica, sembra negarsi questo bisogno. Abbiamo bisogno di vita, ma ad una ostentata vitalità si contrappone, debolezza da nascondere, una diffusa stanchezza. Abbiamo bisogno di vita e la stiamo voracemente divorando, consumatori accaniti del presente e ladri di futuro. Questo bisogno comunque non è nuovo: appartiene ad ogni essere vivente.

Europee e spettro Iva
I litiganti per celia
diventano litiganti sul serio

Europee e spettro Iva I litiganti per celia diventano litiganti sul serio

Finchè c’erano da approvare le misure-bandiera (reddito di cittadinanza e quota 100), su cui i due soci del famoso contratto del cambiamento avevano messo in gioco tutta la loro credibilità, nella maggioranza regnava un’atmosfera di fervida collaborazione capace di far rientrare ogni dissidio. Appena incassato l’ok dal parlamento, i contrasti non solo si sono fatti più numerosi ma anche più profondi e tenaci. Nelle ultime settimane abbiamo assistito ad un vero crescendo.

«Prendiamo le Seychelles
per la gola con la polenta»

di Fabiana Tinaglia
«Prendiamo le Seychelles per la gola con la polenta»

«Importiamo anche la polenta, ma i nostri clienti preferiscono di gran lunga il formaggio grana Zanetti». Ti colleghi con le Seychelles e scopri che in queste isole da tanti agognate come meta vacanziera c’è un bel gruppo di bergamaschi che qui risiede e ha una storia tutta da raccontare.Tra di loro c’è Carlo Perolari, 53 anni, partito a 32 per non tornare più a Bergamo: «Ci sono andato in vacanza e alla fine ho messo radici» spiega, e non è che a casa non avesse da fare.

Il grido della terra
Il Papa riceve Greta

di Diego Colombo
Il grido della terra Il Papa riceve Greta

Quando verrà ascoltato il grido della terra e della sua gente? I governi sono ancora molto lontani dal livello di urgenza. La conferma viene dalla lettura delle 237 pagine del Piano nazionale integrato per l’energia e il clima, presentato a Bruxelles il 31 dicembre 2018 e ora al vaglio, prima della stesura definitiva entro la fine dell’anno, di enti, aziende, cittadini.


Air Max Outlet Online Italia cheap gymshark clothes European websites cheap swiss gear backpack 股票行情 FTU, FACTUM BOOKS klima, energi Golden State Warriors Jerseys Dynamo, Kiev Køb Adidas Ncs